DSA? Ce la posso fare! (A laurearmi)

Gli studenti universitari con DSA incontrano gli studenti con DSA delle scuole secondarie (quarta e quinta) il 18/03/2016 alle 15:30 in AULA M – Via Belmeloro 14 – Bologna.
Se ti chiedi come affrontare il percorso universitario avendo un disturbo specifico dell’apprendimento, vieni a sentire l’esperienza di studenti universitari con DSA che stanno studiando all’Università di Bologna. Potrai ascoltare la loro esperienza, capire come si sono organizzati e chiarire i tuoi dubbi.
http://www.studentidisabili.unibo.it/eventi/ce-la-posso-fare-a-laurearmi

ce la posso fare

A Bologna, studente dislessico bocciato, il Tar lo promuove

E’ successo al Liceo Sabin dove, possiamo dirlo per esperienza genitoriale e professionale, ci sono anche docenti sensibili e perfettamente preparati!
Repubblica riporta un virgolettato della sentenza, secondo cui la scuola “pur in possesso di una diagnosi di DSA già nel dicembre 2014 e nonostante abbia predisposto apposito piano didattico personalizzato, non ha poi dato concreta attuazione ad esso“.

La bocciatura è stata decisa sulla base dei voti in inglese e in italiano.
“Ma dallo stesso verbale del consiglio di classe che all’unanimità ha deciso di non ammettere l’alunno alla classe successiva – scrivono i giudici – traspare che i problemi di “gravi difficoltà” nella rielaborazione ed esposizione dei contenuti delle varie materie” sono stati considerati come la conseguenza di carenze applicative e negligenze del discente, mentre i comportamenti del ragazzo non sono stati valutati “alla luce del fatto che aveva una certificazione Dsa”.

Potete leggere la notizia completa sul post di Bologna.Repubblica.it

La dislessia in USA.

Diamo oggi un’occhiata fuori dalla finestra di casa nostra e guardiamo altrove.
Partendo dall’incidenza del fenomeno, scopriamo che in USA la scala di oscillazione dei valori stimati è molto ampia, dal 5% al 20%. Pare che non esistano statistiche conclusive in merito.
Una cosa che salta agli occhi è che sono solo 30 gli Stati che oggi riconoscono la dislessia come un disturbo, e che le difficoltà di lettura sono etichettate con una molteplicità di diversi termini e diagnosi, confondendo i genitori e ostacolando molti studenti nell’ottenere all’interno del sistema scolastico l’intervento precoce di cui hanno grande necessità. A causa di ciò molte famiglie sono costrette a rivolgersi al di fuori del sistema scolastico per le ripetizioni private, il tutoraggio e assistenza scolastica per aiutare i loro bambini dislessici, con costi economici elevatissimi.

Domani a Dozza Imolese

il primo di tre incontri del ciclo Genitori Insieme, un bell’esempio di collaborazione tra le istituzioni e i genitori.
Alle 17 Luca Grandi parlerà di strumenti e strategie per l’autonomia nell’apprendimento.
Se non conoscete Dozza Imolese, vi diciamo che è la città del Muro Dipinto.
A partire dagli anni ’60, ogni due anni, pittori di fama internazionale affrescano le facciate delle abitazioni del centro storico.
Dozza è una galleria a cielo aperto, sempre disponibile alla visita, senza orari di apertura o biglietti d’ingresso.

d346cd0d-ca63-4b11-bb4b-7bd8db9cc34f (2)

Vacanze internazionali per giovani con DSA

tra i 18 e i 28 anni. Le organizza l’EDA (European Dyslexia Association) a Malta, dopo le precedenti edizioni di Gran Bretagna e Germania. E’ un’opportunità per migliorare l’inglese, condividere le proprie esperienze e farsi nuovi amici.
Il periodo è dal 23 al 30 luglio e, oltre al tempo-vacanza, sono previsti anche laboratori per il miglioramento dell’autostima.

Tutte le informazioni e modulo di iscrizione sono su http://www.eda-info.eu/european-youth-project#formstart

EDA Youth_Camp-2016

Una giornata di formazione sui DSA per chi si occupa di Giurisprudenza

AID organizza  a Mestre una giornata di formazione per avvocati, giudici, laureati e laureandi in Giurisprudenza,il 12 marzo 2016.

La giornata verterà sulla normativa generale e specifica che tutela i ragazzi con DSA a scuola, offrendo una rapida panoramica sui diversi tipi di Disturbi Specifici dell’Apprendimento e sulla mediazione scolastica.

Il corso prevede un massimo di 50 partecipanti e per iscriversi è necessario allegare il proprio curriculum.
Sono previsti 4 crediti per la Formazione Continua rilasciati dall’Ordine degli Avvocati di Venezia e l’attestato di frequenza.

Informazioni e iscrizioni su http://www.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/eventi/venezia/20160312-corso-avvocati-venezia

Parte il Corso TdA 2016

Come ogni anno, inizia venerdì prossimo all’Università di San Marino, il Corso di Alta Formazione per Tecnici dell’Apprendimento.

E’ una fantastica esperienza professionale ed umana, che raccomandiamo a tutti coloro che hanno im mente di creare o di impegnarsi in un Doposcuola Specializzato DSA (ma nel 2017, perchè quest’anno il corso è completo).

Nella foto i diplomati 2015 che salutano i loro futuri colleghi.
In bocca al lupo a tutti i corsisti!

tda 2015.2