Aggiornata l’App di SuperMappe per iPad

Le novità sono:

  • il miglioramento delle prestazioni per chi ha Tablet con architettura a 64 bit
  • il Supporto completo di DropBox, che permette un’interscambio trasparente con le versioni PC e Android
  • è stata rimossa l’opzione di acquisto delle voci Acapela (ormai inutile da quando Apple ha aperto a tutte le App l’accesso alla Sintesi Vocale)
    come usare al meglio le mappe pc e tablet (acer)

Epico 1.3 – aggiornamento gratuito

Giovedì prossimo 15 ottobre Luca Grandi presenterà le novità di ePico 1.3 in un seminario online (webinar) alle 18.00.
Iscriviti subito. Il webinar è gratuito, ma i posti sono limitati.

Le novità sono diverse:

  • Il nuovo ambiente di lettura stimola la lettura attraverso il doppio canale uditivo e visivo grazie alla sintesi e all’effetto karaoke del testo digitale selezionabile. Ottimizzato anche per i tablet

lettore epico 1.3

  • L’ambiente di lettura completamente rinnovato che stimola la lettura attraverso il doppio canale uditivo e visivo, grazie alla sintesi e all’effetto karaoke del testo digitale selezionato. E’ ottimizzato anche per i tablet.
  • Adesso ePico apre direttamente i file in formato .doc e .docx di Office.
  • E’ più veloce e molti miglioramenti fatti negli ambienti PDF e DOMANDE rendono lo studio ancora più facile.

Scarica e aggiorna gratis la tua versione di ePico:

Laboratorio per genitori di ragazzi/e con diagnosi di DSA

E’ una giornata di formazione in cui i genitori impareranno ad affrontare passo dopo passo il percorso successivo alla diagnosi dei DSA. Al centro della giornata ci sono gli argomenti fondamentali da conoscere per accompagnare efficacemente i propri figli nel percorso dopo la diagnosi:

  • Cosa sono i Disturbi Specifici dell’Apprendimento
  • La Legge 170/2010 e le normative sui DSA
  • Cosa fare dopo la diagnosi e la relazione con la Scuola
  • Il Piano Didattico Personalizzato (PDP)
  • I libri digitali: cosa sono e come utilizzarli
  • Strumenti compensativi, misure dispensative, modalità di verifica e di valutazione
  • Apprendimento e autonomia

Informazioni ed iscrizioni online

postdiagnosi famiglia

Vuoi aggiornare il tuo PC a Windows 10?

Puoi farlo traquillamente perché ePico, SuperQuanderno e Carlo Mobile Pro sono pronti per Windows 10.
Basta scaricare il nuovo ambiente PDF ed installarlo.
Lo puoi fare quando vuoi, prima o dopo l’aggiornamento a Windows 10, come preferisci.
Trovi tutte le istruzioni e il link per scaricare l’aggiornamento sulla pagina: windows10.anastasis.it

E se hai difficoltà, l’Assistenza Tecnica Anastasis è aperta tutto agosto, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e il martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30 al numero 051.29.62.139

Windows-10-Desktop

Lastampa.it parla di SuperMappe

In un articolo dal titolo “Esame maturità, prepararsi con le app tecnologiche” cita SuperMappe con queste parole:
“Siete tra quelli che per ricordare hanno bisogno di riassumere tutta la letteratura italiana per schemi e grafici? Benissimo. Potete costruirli anche sull’iPad grazie a SuperMappe che permette di creare box di testo e connessioni. C’è pure la possibilità di allegare delle immagini. Uno strumento che agevola l’apprendimento e facilita la memoria, ideale anche per ragazzi dislessici.”

2015-04-17 10_57_30-Esame maturità, prepararsi con le app tecnologiche - La Stampa

Fonte: http://www.lastampa.it/2015/04/16/multimedia/tecnologia/le-app-per-prepararsi-alla-maturit-bfFI96hJwv6kj2CvKC0iEI/pagina.html

 

Video – Fare una mappa dal libro digitale PDF con SuperMappe EVO

Nella stessa finestra il libro digitale e la mappa. E con un solo clic il testo va dal libro alla mappa.
Questo si può fare solamente con SuperMappe EVO, nessun altro programma lo fa.

Chi non conosce SuperMappe EVO presterà sorpreso dalla facilità d’uso e dall’efficacia.
Per chi ha già SuperMappe Classic e vuole passare a EVO che ha queste funzioni più potenti c’è lo sconto del 50% fino al 30 giugno su http://www.supermappe.it/aggiorna/

 

Convegno ”Una didattica per tutti con le mappe” sabato a Savona

La dottoressa Livia Macciò dell’Asl2 ha ricevuto diverse segnalazioni sul fatto che in alcune scuole superiori della provincia di Savona, agli studenti dislessici, non è concesso l’uso degli strumenti compensativi, previsti dalla legge.

«Il fenomeno che si viene a creare nelle classi di alcuni istituti savonesi è duplice – spiega la Macciò:- alcuni docenti, refrattari nei confronti delle diagnosi di dislessia, invece di aiutare lo studente, si atteggiano con maggior severità, come se la patologia fosse un modo per godere di privilegi. La reazione è ovvia: i ragazzi restano intimoriti e, per evitare polemiche con l’insegnante e con i compagni, rinunciano agli strumenti a cui hanno diritto».
Gli effetti sono devastanti: il rendimento scolastico peggiora e si crea un disagio psicologico pesante nello studente.

«Le diagnosi di dislessia o Dsa, disturbi specifici di apprendimento, sono in crescita nella nostra provincia – spiega il dirigente scolastico Livio Virtù-. I dati più recenti dicono che, su 3.100 Bes, studenti con bisogni educativi speciali, un migliaio ha una diagnosi di Dsa. Una percentuale alta. Anche a me sono arrivate segnalazioni di casi dove al dislessico non venivano concessi gli strumenti appropriati: computer, software che leggono i testi, mappe concettuali, vocabolari digitali, come previsto dalla Legge 170/2010.
Spesso sono i ragazzi stessi che, per vergogna, non li richiedono».
Da qui, una nuova proposta: «Sabato prossimo – dice Virtù – si svolgerà, al Priamàr, Sala della Sibilla, il Convegno ”Una didattica per tutti con le mappe”, ossia, applicare gli strumenti utilizzati alla didattica per tutta la classe».

Anastasis parteciperà alle 12 con una relazione dal titolo ““Dal Progetto al Cantiere di una Scuola veramente Inclusiva””

Convegno Savona 18-5-2015-B Convegno Savona 18-5-2015-Bdel

Fonte: http://www.lastampa.it/edizioni/savona

Corso ECM sulla Denominazione Visiva Rapida

RAN - Denominazione Visiva RapidaLa velocità nei compiti  di Denominazione Visiva Rapida o RAN  (Rapid Automatized Naming) predice le abilità di lettura nel bambino con sviluppo tipico e la sua misurazione è un utile strumento per la diagnosi dei disturbi evolutivi di lettura e consente anche l’intervento riabilitativo nella #Dislessia Evolutiva (DE).

Infatti RAN e lettura condividono moltissimi processi cognitivi: i movimenti saccadici, il riconoscimento percettivo, lo spostamento dell’attenzione visiva, la memoria di lavoro, il recupero delle corrispondenti etichette fonologiche e la pianificazione articolatoria.

Il corso presenterà, nella parte teorica, i modelli di riferimento finalizzati a velocizzare il recupero sequenziale delle etichette fonologiche corrispondenti a diversi stimoli visivi e in quella pratica, esercitazioni su casi clinici e sugli aspetti metodologici del trattamento riabilitativo che utilizza il percorso  “Run the RAN” del sistema RIDINet, sia dal punto di vista della pianificazione dell’intervento che nel monitoraggio delle attività, anche quelle svolte a casa.

Il corso si terrà a Bologna il 24 maggio 2015 ed eroga 9,5 crediti ECM e include un anno di uso gratuito del sistema per la riabilitazione online RIDINet.

Le docenti sono Silvia Spoglianti e Silvia Bonetti, del Gruppo di ricerca DSA dell’IRCCS Stella Maris di Pisa.

Informazioni di dettaglio e iscrizioni sulla pagina del corso

Come creare una mappa efficace

Ecco la prima puntata aul tema “Usare le mappe in modo efficace”

Giuseppe Pellegrino, formatore Anastasis

Le mappe concettuali possono rappresentare uno strumento molto efficace per comprendere, memorizzare, studiare, per raggiungere un apprendimento significativo.
La videolezione accompagna alla scoperta delle caratteristiche di una mappa efficace, come strumento didattico per tutta la classe.